mercoledì 21 febbraio 2018

lunedì 19 febbraio 2018

Lutto.

E' morta a Lamezia Velia Pierri,  vedova Caruso. Aveva abitato  a lungo a Conflenti  (anni sessanta)  nella zona poste. Sempre gentile e disponibile, lascia un buon  ricordo. Condoglianze alla famiglia.

Acqua potabile.

Comune di Conflenti
POTABILE L'ACQUA DELLE FONTANE
Allo scopo di garantire la massima sicurezza agli utilizzatori delle fontane di "Destre", "Pometta" e "Acqua Fico", lo scorso primo febbraio è stato effettuato, per impulso dell'Amministrazione comunale e tramite personale di un laboratorio specializzato ed autorizzato, il prelevamento di alcuni campioni finalizzati alla verifica igienico-sanitaria dell’acqua erogata.
Dai risultati delle analisi di laboratorio si attesta l’esito conforme, dei campionamenti effettuati, ai parametri di cui al D. Lgs. n. 31/2001 relativo alla qualità delle acque destinate al consumo umano.
Sono programmati, nei prossimi giorni, controlli sulle fontane di tutto il territorio comunale.

domenica 18 febbraio 2018

venerdì 16 febbraio 2018

Neve sul Reventino.

Foto S. Stranges.

giovedì 15 febbraio 2018

A storia e Candaule.

Candaule era nu principe  d''a  Grecia e avia na mugliere daveru beddra. Ce volia bene e cridia ch'era a fimmina chiù beddra d'u munnu. Ci ne parrava sempre a ra guardia sua Gige, chi era n'uominu fidatu.  Ce cuntava tuttu; tutti i fatti sue  e ogni tantu  ce parrava puru d'a mugliere. Gige u stavia a sentire, ma stu fattu un le piacia; certamente quannu u patrune parrava un si ne potia jire. E cussì  Candaule cuntava: O Gi, cum'è janca muglierma! Chi piettu chi tene! Chi natiche tunne! E gambe sue su'  diritte, lisce! Quannu l'accarizzu me pare ca tuaccu nu vellutu! E cuntava, cuntava, cuntava. Nu juornu però dice a  Gige: O Gi,  ma tu me cridi o  no? Certe vote me pare ca tu un me stai a sentire! Iu vugliu pemmu tu a muglierma a vidi culinuda, cussì te rienni cuntu si te dicu a verità.

martedì 13 febbraio 2018

lunedì 12 febbraio 2018

San Bernardo

Questo era l'unico bar  vicino alla stazione di San Bernardo negli anni cinquanta e primi anni sessanta. Qui si fermavano gli autobus di linea.

Stujare

Asgiugare; pulire.

Aju stujatu a porta
Ho pulito la porta.


Figurato: Stujate u mussu (bocca)
 Stai zitto.

sabato 10 febbraio 2018

Santu Nicola

Povera ghiesa mia, cumu te si' ridutta!
E penzare ca na vota eri u miegliu stigliu d'u paise miu!
Quante jocate a chira barcunata
Quanti guagliuni.
Quante gridate!
Jornate sane a jocare all'ammucciuni.

Conflentesi.

 Casalini
Peppe, Candidu, Cicciu e Nicola.